Performance Operativa

Per misurare le attività dell’amministrazione, valutare efficienza e qualità.

Programmazione operativa e monitoraggio: due fasi fondamentali e strettamente legate tra loro.

Il modulo “Performance Operativa” si concentra sull’attuazione degli obiettivi operativi, sull’orientamento della struttura e il monitoraggio dell’esercizio delle funzioni dirigenziali.

Il processo si sviluppa in 2 fasi:

  1. Programmazione Operativa: per definire con trasparenza gli obiettivi operativi.
  2. Monitoraggio: per monitorare le attività di dirigenti, funzionari e personale e valutare l’avvicinamento ai risultati voluti.
Gzoom performance e governance

Che cosa puoi fare con ‘Performance’ di Gzoom

 

Anagrafica degli indicatori

Il sistema prevede un’anagrafe degli indicatori, elementi del modello di Governance che possono essere gestiti indipendentemente dagli obiettivi operativi misurati.

Ogni indicatore viene definito attraverso:

  • Classificazione.
  • Finalità di utilizzo.
  • Fonte alimentante (rilevazione manuale, sistema terzo).
  • Periodicità di rilevazione.
  • Unità di misura (può essere anche una lista di valori, una data).
  • Indicatore calcolato (formule di calcolo ed elenco dei fattori che concorrono allo stesso).

Programmazione operativa:

  • Definire parametricamente le tipologie di schede cosiddette “Operative” a copertura del processo di programmazione operativa e relativo monitoraggio.
  • Definire un piano degli obiettivi operativi correlandoli, dove necessario, agli obiettivi strategici.
  • Individuare fasi e attività da svolgere.
  • Individuare le misure relative agli obiettivi operativi distinte in:
    • – Risorse umane.
    • – Risorse strumentali.
    • – Indicatori di qualità, di volume (prodotti e servizi in output), di soddisfazione, di outcom…
  • Assegnare nel tempo le risorse finanziare ed economiche, eventualmente acquisite da altri sistemi, agli obiettivi operativi.
  • Definire i risultati attesi e programmati in funzione degli obiettivi operativi fissati dal programma e delle misure individuate.
  • Definire le regole di calcolo per la determinazione dei risultati (peso degli obiettivi, degli indicatori, modalità di valutazione del singolo indicatore).

Monitoraggio:

  • Monitorare il processo durante il suo svolgimento, misurando anche i periodi intermedi di attività.
  • Calcolare il risultato degli obiettivi operativi ed esportare grafici che misurano l’andamento delle performance durante l’anno o in un periodo identificato.
  • Presentare i risultati attraverso cruscotti e report.

Partecipate:

  • Controllare i livelli di performance della partecipata in modo da supportare lo svolgimento del ruolo di committenza di un Ente.
  • Integrare e sincronizzare la performance strategica dell’Ente e delle sue partecipate.
  • Integrare e sincronizzare la performance operativa dell’Ente e delle sue partecipate.
  • Standardizzare gli strumenti di esercizio del ruolo di committente (un sistema informativo unico per il monitoraggio delle performance delle partecipate).
  • Agevolare un approccio strutturato e unitario al performance contracting (con modello standard per contratti di servizio, carte dei servizi, etc.).

Vai alla sezione PA per scoprire specifici casi d’uso.
Vai alla sezione Sanità per scoprire specifici casi d’uso.
Vai alla sezione Università per scoprire specifici casi d’uso.