Regione Lombardia: estensione di GZOOM per monitorare gli effetti delle politiche pubbliche

,

La Regione Lombardia, utilizzatore storico della soluzione Gzoom per la gestione del Piano Regionale di Sviluppo, ha commissionato un’estensione del progetto volta ad includere anche la gestione degli indicatori direzionali. In tal modo la Regione potrà monitorare gli effetti delle politiche pubbliche sia dal punto di vista delle direzioni organizzative impegnate ad attuarle, che dei programmi regionali con i quali vengono finanziate.

Regione Lombardia: un territorio proiettato al futuro

Il Programma Regionale di Sviluppo (PRS) definisce obiettivi, strategie e politiche che una Regione si propone di realizzare nell’arco della legislatura, tenendo conto delle priorità indicate nel programma di governo. Con l’attuale PRS, la Lombardia si vuole confermare un territorio proiettato al futuro, con la volontà di coniugare solidarietà e competizione.

Autonomia, innovazione e trasformazione digitale, nonché sostenibilità e attenzione alle fragilità in ambito sociale e socio-sanitario sono le priorità con le quali l’attività amministrativa lombarda vuole rafforzare la propria identità territoriale.

Già approvati, in sedute recenti:

  • il nuovo programma di qualificazione e ammodernamento della rete distributiva dei carburanti.
  • il rafforzamento della rete lombarda di ricarica elettrica, con l’installazione di colonnine per la ricarica rapida dei veicoli elettrici, a copertura omogenea degli stalli di sosta e i box previsti o già presenti.

Un’azione concreta per la sostenibilità e rinnovabilità energetica che, assieme alla nuova legge regionale sulla rigenerazione urbana per favorire il recupero di immobili abbandonati e prevenire il degrado urbano e l’ulteriore consumo di suolo, vuole promuovere il rinnovamento.

Non solo sostenibilità: monitorare le politiche pubbliche con gli indicatori di Gzoom

La Regione Lombardia è già utilizzatrice da tempo della soluzione Gzoom per definire in modo trasparente gli obiettivi operativi nella gestione del Piano Regionale di Sviluppo.

Con l’estensione richiesta, la Regione potrà adempiere in modo efficiente anche alla successiva fase di monitoraggio dell’esercizio delle funzioni dirigenziali e valutare l’avvicinamento ai risultati voluti.

Nel dettaglio, l’estensione di Gzoom proporrà un’anagrafica degli indicatori che potranno essere gestiti indipendentemente dagli obiettivi operativi misurati. Ogni indicatore, definito attraverso un’apposita classificazione e finalità di utilizzo, potrà essere rilevato periodicamente e permetterà:

  • di calcolare il risultato degli obiettivi operativi ed esportare grafici che misurano l’andamento delle performance;
  • di presentare i risultati attraverso cruscotti e report.

Un solo sistema, una moltitudine di processi monitorati. Con l’estensione del progetto che prevede l’utilizzo della soluzione Gzoom per la gestione del Piano Regionale di Sviluppo, la Regione Lombardia compirà un passo ulteriore verso il suo obiettivo di sicurezza e competitività.


Volete conoscere meglio il prodotto, creato e costantemente implementato dalla squadra di esperti di Maps Group?

Visitate il sito: https://gzoom.mapsgroup.it/

Vuoi provare direttamente le funzionalità di Gzoom? Richiedi una demo!

DEMO

Credits Immagini

Immagine di copertina da 1234rf: ID Immagine 100801259, di Piotr Swat